Category Archives: Articoli

Sistema di scarico idrosanitario

dBlue è la nuova soluzione per lo scarico di acque reflue proposta da Nicoll: un completo sistema di tubazioni e raccordi insonorizzati in grado di ridurre il rumore all’interno degli edifici -19 decibel – ed in linea con le richieste della legge italiana.

La nuova tecnologia produttiva utilizzata – la coestrusione – garantisce un prodotto in PP, realizzato in materiale totalmente riciclabile, dalle alte prestazioni e adatto anche alle installazioni più esigenti.
Le tubazioni della serie dBlue, riunendo in un unico elemento tre strati con differente densità di polipropilene, oltre a risultare altamente insonorizzate, sono in grado di resistere ai tipici urti del cantiere anche a temperature molto basse (-10°C). La particolare composizione, inoltre, permette il trasporto di acque reflue anche a 90°C costanti o addirittura a 95°C per brevi periodi.
La nuova gamma dei raccordi, che comprende figure dal Ø40 al Ø160 dimensionate secondo la normativa europea EN 1451, si presenta migliorata, con un nuovo design, una massa aumentata e una superficie satinata, elementi che hanno tutti la funzione di incrementarne l’efficienza e la massima facilità di installazione. La giunzione dei tubi avviene attraverso l’innesto con una guarnizione elastomerica (EPDM) la cui sede presenta una chiusura “Snap-cap” che permette un alloggiamento più stabile e sicuro della stessa.

Il sistema di scarico insonorizzato dBlue risponde, infine, alle normative vigenti riguardanti il comportamento al fuoco con classe B2 della normativa DIN 4102. la categoria E. La giunzione

www.nicoll.it

La CNA al tavolo con il Governo per il futuro dell’edilizia

 

La CNA al tavolo con il Governo per il futuro dell’edilizia

Alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta e dei ministri Matteoli (Infrastrutture) e Fitto (Rapporti con le Regioni) si è riunito oggi a Palazzo Chigi il Tavolo interministeriale sulle prospettive del settore delle costruzioni. Il Presidente di CNA Costruzioni Rinaldo Incerpi, presente con i rappresentanti delle Associazioni imprenditoriali e i sindacati dei lavoratori del settore, ha accolto con favore l’iniziativa sottolineando come fossero stati gli stessi Stati generali dell’Edilizia, nell’incontro del 14 maggio scorso alla Fiera di Roma, a sollecitare l’avvio del confronto. “Ringraziamo il Governo per aver dato seguito alle nostre richieste. Oggi e’ estremamente urgente affrontare i problemi del settore – ha specificato Incerpi – perché la crisi si sta facendo acuta e sono a rischio oltre 100.000 posti di lavoro. Ai ministri presenti abbiamo sottoposto le nostre proposte per il rilancio delle costruzioni in Italia, con particolare riferimento – ha continuato Incerpi – all’avvio di un programma di opere pubbliche di piccole dimensioni, alla revisione degli studi di settore ed alla nostra proposta di legge per regolamentare l’accesso alla professione”. “Abbiamo apprezzato” ha concluso il presidente di CNA Costruzioni “l’impegno del sottosegretario Letta di dare continuità a questo tavolo affinché vengano assunti impegni concreti e realizzabili in tempi brevi”.

 

Se ti è piaciuto questo articolo potresti essere interessato ai nostri blog dedicati al mondo bancario e al mondo del commercio.